Case di Riposo

Guida alle residenze per anziani

Colf & Badanti

Permessi che posso essere richiesti da colf e badanti

 

Sono previsti permessi retribuiti e non retribuiti e spettano per:

  • visite mediche (coincidenti con l’orario di lavoro)
  • motivi familiari
  • motivi di studio
  • formazione professionale

I permessi retribuiti spettano nella misura massima di:

  • per i Lavoratori Conviventi con contratto pari o superiore a 30 ore settimanali: 16 ore di permesso annue
  • per i Lavoratori Non Conviventi con contratto pari o superiore a 30 ore settimanali: 12 ore di permesso annue

Per i Lavoratori, conviventi e non, con orario inferiore alle 30 ore settimanali, le 16 o 12 ore debbono essere proporzionate in base alle ore di lavoro settimanali svolte

In caso di permesso non retribuito non è dovuta l’indennità sostitutiva del vitto e alloggio.

Le assenze non giustificate entro il 3° giorno sono da considerarsi dimissioni del lavoratore.

Le assenze per malattia e infortunio, di cui il datore di lavoro deve essere tempestivamente avvisato, devono essere comprovate da relativo certificato medico da spedire al datore di lavoro entro 3 giorni dall’evento, farà fede il timbro postale di partenza.

 

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.